Cronaca

Carlo Riccio, l'eroe di Bagnoli morto per salvare due ragazzi in mare

I ragazzi si sono salvati, mentre il corpo senza vita del 57enne è stato trovato dopo quasi tre giorni di ricerche a largo di Torregaveta

Il corpo senza vita di Carlo Riccio, 57 anni, è stato trovato oggi dopo tre giorni di ricerche a largo della spiaggia di Torregaveta. Non ci aveva pensato su due volte e si era tuffato in mare il primo luglio, quando ha notato due ragazzi di 15 anni in difficoltà. Per cercarlo sono state impiegati mezzi navali e velivoli del Corpo e delle forze di polizia e governative, sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Napoli. Il rinvenimento è poi avvenuto attraverso l’impiego del nucleo subacqueo della Guardia Costiera di Napoli, composto da personale altamente specializzato nelle operazioni di ricerca e soccorso in mare.

Ricerche complesse

"Le attività si sono presentate, sin da subito, particolarmente complesse a causa delle severe condizioni metereologiche in zona nonché per la morfologia dei luoghi che consentivano le ricerche solo avvalendosi della componente aeronavale. Purtroppo gli esiti delle ricerche non sono stati quelli auspicati e, non volendo anticipare gli esiti degli accertamenti in corso, appare necessario rimarcare il messaggio, che più volte viene diffuso da questa amministrazione, circa la necessaria prudenza con cui si deve approcciare anche una apparente giornata di svago a mare, per salvaguardare la propria che l’altrui incolumità", fa sapere la Guardia Costiera.

 Sono attualmente in corso gli accertamenti disposti dalla Autorità giudiziaria che ha diretto le attività di competenza. La salma, inizialmente trasportata presso il porto di Monte di Procida, è stata su disposizione della stessa A.G., trasferita presso la sala mortuaria del I° Policlinico di Napoli. 

Eroe di Bagnoli

Carlo Riccio ha dimostrato grande coraggio nel tuffarsi in mare per salvare i due ragazzi in difficoltà a causa del mare mosso e delle forti corrente che li spingevano a largo. I 15enni si sono salvati, mentre per lui non c'è stato niente da fare, probabilmente stremato dallo sfozo compiuto. Per il suo grande altruismo il 57enne ormai è già per tutti l'eroe di Bagnoli. Sono tanti i messaggi di cordoglio e le parole di economio per lo sfortunato Riccio.

"Bacoli si stringe al dolore della famiglia di Carlo Riccio, 57 anni. Eroe di Bagnoli, morto in mare, a Torregaveta, per salvare la vita di alcuni ragazzi che stavano per annegare. Il suo corpo è stato recuperato, poco fa, dalle motovedette della Capitaneria di Porto. È un lutto che rattrista tutta la nostra comunità", scrive Josi Gerardo Della Ragione.

"Purtroppo questa mattina è stato ritrovato il corpo di Carlo Riccio, l’uomo che due giorni fa non ha esitato a lanciarsi tra le onde pur di salvare due ragazzi in difficoltà. Era un uomo buono e mite, un profondo amante del mare e delle nostre coste. La sua morte rappresenta per noi un grande dolore. Ha sacrificato la sua stessa vita cercando di salvarne altre, compiendo un gesto eroico. La nostra comunità ha vissuto le ricerche con grande partecipazione ed apprensione ed oggi siamo profondamente addolorati. Ho rappresentato alla famiglia i nostri sentimenti di vicinanza e cordoglio ma anche l’ammirazione per un gesto non comune. Il loro dolore è anche il nostro. Voglio ringraziare sentitamente la Capitaneria e le altre forze dell’ordine che in grande sinergia operativa si sono prodigate in uno sforzo notevole continuando le ricerche talvolta anche di notte. Voglio ringraziare altresì i tanti cittadini, pescatori, bagnanti, ristoratori e lavoratori di Monte di Procida che hanno manifestato spontaneamente la loro solidarietà e vicinanza alla famiglia con tanti e diversi gesti di affetto, in particolare quello di due giovani che con il volto visibilmente emozionato hanno depositato nei pressi del corpo un mazzo di fiori con una dedica: ”Per un gesto d’amore”. Addio Carlo, eroe dei nostri giorni. Monte di Procida non ti dimenticherà mai", sono le parole di Peppe Pugliese, sindaco di Monte di Procida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Riccio, l'eroe di Bagnoli morto per salvare due ragazzi in mare

NapoliToday è in caricamento