Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Morto in carcere, la moglie: "Era un uomo buono. Non meritava di finire così"

 

Claudio Volpe è morto nel padiglione Milano del carcere di Poggioreale a soli 34 anni, ufficialmente per un infarto. I familiari del 34enne affermano invece che il loro congiunto aveva da giorni la febbre molto alta e puntano l'indice contro i soccorsi ricevuti da Volpe in carcere.

Sit-in da parte di diverse associazioni e di volontari, oltre che di amici e familiari del detenuto morto. La vedova del 34enne: "Era buono, ha sbagliato, stava pagando, ma non doveva morire così". La donna ha poi accusato un lieve malore mentre parlava con alcuni giornalisti davanti al carcere.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento