rotate-mobile
Cronaca Torre annunziata

Morto Benito Capossela: il preside del liceo stroncato da un malore durante un processo

Era in tribunale a testimoniare contro un giornalista che l'aveva diffamato. Lutto nel mondo della scuola. Il cordoglio dell'assessore Fortini

Era in tribunale per deporre nel corso di un processo per diffamazione ai suoi danni a opera di un giornalista. Un malore improvviso ha stroncato Benito Capossela, 60enne, dirigente scolastico del liceo Pitagora-Croce di Torre Annunziata. I fatti si sono verificati intorno alle 14 all'interno dell'aula 219 del tribunale di Napoli. Il dirigente ha accusato un malore mentre rispondeva alle domande delle parti.

Immediati i tentativi di rianimarlo ma non c'è stato nulla da fare. Il 60enne è morto sul colpo. Lutto nella comunità di Torre Annunziata dove Capossela era molto conosciuto. Il “suo” liceo era impegnato in numerose iniziative di carattere sociale e sostegno alla comunità. L'ultima in ordine di tempo riguardava una petizione per la bonifica del fiume Sarno che aveva visto il liceo in testa per una battaglia da portare al Parlamento Europeo.

Il cordoglio dell'assessore Fortini 

Con un post su Facebook anche l'assessore regionale alla Scuola, Lucia Fortini ha ricordato Capossela. “Non mi sembra possibile… Una notizia che non avrei mai voluto leggere: ho da poco appreso della terribile scomparsa di Benito Capossela, cui mi legava un profondo rapporto di stima e affetto. Una persona con un carattere un pò burbero, a volte anche spigoloso con quel suo modo di dire le cose in modo schietto, diretto, ma leale e umano come pochi, professionale e profondamente appassionato. Un vulcano di idee, di progetti, aveva la voglia di cambiare il mondo per renderlo migliore. Non si arrendeva mai.

Nulla per lui era impossibile: sempre pronto alla battaglia per raggiungere il suo obiettivo, che era sempre quello di dare opportunità ai ragazzi. I suoi ragazzi. La sua scuola: il Liceo Statale Pitagora - B. Croce di Torre Annunziata. La sua comunità. Ha sempre lottato per il mondo della scuola, ricordo solo una delle sue ultime battaglie vinte: la formazione delle classi a indirizzo musicale. Non arretrava mai di un passo, andava diritto per la sua strada. perché era fatto così: per ciò in cui credeva avrebbe fatto qualsiasi cosa. Il mondo della scuola perde un caro amico. Ciao, Benito.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Benito Capossela: il preside del liceo stroncato da un malore durante un processo

NapoliToday è in caricamento