rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Arenella

Morto in ospedale il bambino ustionato mentre giocava

Non ce l'ha fatta Marius Alexander, il bambino di 9 di Sant'Antonio Abate che dal 5 agosto era ricoverato in terapia intensiva nel reparto Grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli. Il bambino aveva riportato ustioni del terzo grado sull'80% del corpo

Non ce l'ha fatta Marius Alexander, il bambino di 9 di Sant'Antonio Abate che dal 5 agosto era ricoverato in terapia intensiva nel reparto Grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli.

Il bambino aveva riportato ustioni del terzo grado sull'80% del corpo. E' morto il 9 agosto, aveva anche subito un delicato intervento chirurgico.

I carabinieri hanno inviato un'informativa al pm in merito alla vicenda di Marius Alexander.

Il bambino era davanti casa con una cuginetta, in una zona agricola: stava versando alcol nel coperchio di un contenitore per poi dargli fuoco con un accendino. Il ritorno di fiamma lo ha preso in pieno, il fuoco ha incendiato la maglietta e i pantaloncini del bambino.

Subito è scattato il disperato tentativo di salvarlo: il piccolo è stato spogliato e portato prima all'ospedale di Castellammare di Stabia e successivamente trasferito nel reparto Grandi ustionati del Cardarelli di Napoli.

La mamma del bambino, una romena che vive con un italiano, era in una vicina serra a lavorare. I carabinieri hanno redatto un dettagliato rapporto sulla vicenda e lo hanno inviato alla Procura per eventuali provvedimenti.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in ospedale il bambino ustionato mentre giocava

NapoliToday è in caricamento