rotate-mobile
Il delitto

Ancora un 19enne ucciso: morto in ospedale Antonio Gaetano "Plasmon”

Era rimasto ferito il 12 marzo ed era ricoverato in gravi condizioni all'ospedale San Paolo

È morto, nell'ospedale San Paolo di Napoli Antonio Gaetano, il 19enne vittima di un agguato scattato sul lungomare di Napoli, la notte del 12 marzo scorso, mentre era in auto. I sicari lo colpirono all'addome e alla testa, in una zona - quella degli chalet di Mergellina - non lontana da quella dove, nella notte tra domenica e lunedì scorsi, è rimasto ferito mortalmente Francesco Pio Maimone durante una lite tra due gruppi di giovani ai quali era del tutto estraneo.

Secondo gli inquirenti, Gaetano, alias “plasmon”, sarebbe era un elemento di vertice del clan Calone-Marsicano-Esposito del quartiere Pianura. Nell'agosto del 2022 rimase ferito a una gamba e a un piede durante un altro agguato. Lo scorso 2 marzo ignoti spararono diversi colpi d'arma da fuoco all'indirizzo della sua abitazione. Già al momento del ricovero in ospedale le sue condizioni erano apparse gravissime: oggi il decesso dopo undici giorni di agonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un 19enne ucciso: morto in ospedale Antonio Gaetano "Plasmon”

NapoliToday è in caricamento