rotate-mobile
Cronaca

Pianista perde il lavoro e diventa un rider, muore durante una consegna: il cordoglio di De Majo

Deceduto mentre spingeva l'auto in panne. "Questa storia che gela il sangue nelle vene è uno schiaffo in faccia a chi in queste ore tiene in ostaggio il governo per meri giochi di potere", è il commento dell'assessore comunale napoletano

"Adriano Urso era un pianista jazz. Il lockdown della cultura lo aveva lasciato senza lavoro, così era diventato un rider. Stanotte a Roma è morto di infarto mentre spingeva la sua auto in panne. L’auto con cui faceva le consegne. Questa storia che gela il sangue nelle vene è uno schiaffo in faccia a chi in queste ore tiene in ostaggio il governo per meri giochi di potere, fregandosene di un paese in emergenza e soprattutto dimostra quello che migliaia di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo gridano da mesi. Non si è fatto abbastanza. Le nostre città sono piene di storie di solitudine e disperazione che non riescono a trovare respiro".

Sono le parole dell'assessore alla Cultura e al Turismo del comune di Napoli, Eleonora De Majo sulla morte del pianista jazz.

La notizia su RomaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pianista perde il lavoro e diventa un rider, muore durante una consegna: il cordoglio di De Majo

NapoliToday è in caricamento