rotate-mobile
Cronaca

Tragedia in mare: barca contro gli scogli, morti due napoletani

L'incidente mortale

Due giovani napoletani sono rimasti uccisi in un incidente in barca. L'imbarcazione,  di circa 8 metri, è finita contro alcuni scogli nel mare della Maddalena, vicino all’isola delle Bisce tra Caprera e Porto Cervo.  L’allarme alla Capitaneria di porto è stato lanciato da un'imbarcazione dopo lo spaventoso boato. Sul posto sono accorse le motovedette della Guardia costiera ed è stato allertato il 118.  Ma per due dei quattro passeggeri è stato tutto inutile.

A perdere la vita Tommy Di Chello, 38 anni, della provincia di Napoli e Giacomo Bot di Napoli. I due feriti - uno dei due è campano - sono ricoverati all’ospedale di La Maddalena, policontusi, con gravi ferite e in stato di choc.  Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, i quattro si trovavano su un motoscafo e stavano rientrando da una battuta di pesca. Dopo avere superato l’isola di Caprera, per motivi da accertare, si sono schiantati contro uno scoglio. L’impatto è stato tremendo e i quattro sono stati sbalzati in mare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in mare: barca contro gli scogli, morti due napoletani

NapoliToday è in caricamento