Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

L'ingegnere napoletano era molto conosciuto nel quartiere

️Dolore e sgomento a Napoli per la morte di Luciano Chiosi. Ingegnere, persona affabile e solare di rara gentilezza, Chiosi era il marito di Immacolata Troianiello, consigliere dell'Ordine degli avvocati di Napoli, molto impegnata nel sociale, esperta di diritto societario e di famiglia. Era ricoverato in ospedale a Pozzuoli.

Numerosi i messaggi di cordoglio sui social: "È difficile, in momenti così particolari della vita, trovare parole che non siano di rito. Siamo affettuosamente vicini alla Collega e Consigliera del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Napoli Titti Troianiello nonché al figlio e collega Gabriele nel piangere la prematura scomparsa dell'amato marito e padre".

Solo pochi giorni fa a proposito del Coronavirus la moglie aveva scritto su Facebook: "Sei stato un freno a mano... su un treno che andava a 1000 ...ci hai deragliato le vite... Ma presto ti ridurremo a uno dei tanti bastardi virus che abbiamo domato nei secoli. Ricostruiremo le nostre vite su basi nuove...e anche per chi in questo periodo sta speculando per fare profitto su una tragedia...ricordati tutto resta qui".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento