Cronaca

Covid-19, dramma nella casa di riposo di Sant'Anastasia: due morti e 30 positivi

La task force della Regione Campania ha confermato la situazione. Nessun contagio tra i prelati

Ansa, immagine d'archivio

La task force della Regione Campania ha confermato quanto da alcuni giorni si sapeva - e temeva - riguardo una casa di riposo a Sant'Anastasia, ovvero che numerosi ospiti della struttura sono risultati positivi al Coronavirus.

Su 52 ospiti della struttura 32 sono risultati positivi al tampone. Due di questi hanno perso la vita negli ultimi giorni, così come specificato dal priore del Santuario della Madonna dell`Arco, padre Alessio Romano, cui fa capo la struttura.

Secondo padre Alessio sarebbero invece negativi i tamponi dei prelati. Sottoposti ad isolamento, oltre che gli ospiti della struttura, anche i dipendenti.

Coronavirus - tutte le notizie

Il santuario è intanto stato chiuso in via precauzionale.

La vicenda ricorda drammaticamente quanto avvenuto in questi giorni a Mediglia, in provincia di Milano, dove 52 anziani sono deceduti nella casa di riposo "Residenza Borromea", in cui vivevano.

Vittime del Covid-19: le loro storie

Contagio a Napoli, la situazione

Intanto è salito a 335 casi di positività il dato sui contagi da Coronavirus relativo alla sola città di Napoli. È quanto si apprende dal resoconto giornaliero fornito dal Comune, sulla base dei dati dell'Asl Napoli 1 Centro, aggiornati alle ore 12 di giovedì 26 marzo. Attualmente nel capoluogo campano sono 91 i ricoverati in ospedale, di cui 9 in terapia intensiva. 227 persone sono isolamento a casa, mentre 42 sono asintomatici. Il numero dei deceduti è salito a 17, mentre sono 43 i clinicamente guariti.

Coronavirus a Napoli

L'ultimo bollettino della Regione Campania

Secondo l'ultimo comunicato della Task force regionale, invece, ieri i positivi complessivi sono saliti a 1309 su totali 8667 tamponi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, dramma nella casa di riposo di Sant'Anastasia: due morti e 30 positivi

NapoliToday è in caricamento