rotate-mobile
L'udienza

Morte di Ugo Russo: la madre si sente male in aula

In corso l'udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio del carabiniere

 È iniziata, nell'aula 419, del nuovo palazzo di Giustizia di Napoli l'udienza preliminare del processo che vede imputato il carabiniere accusato di omicidio volontario aggravato per quattordicenne Ugo Russo, ucciso dal militare con la pistola di ordinanza, la notte del 29 febbraio del 2020, nella zona di Santa Lucia, a Napoli, mentre Russo, con un complice, cercava di rapinargli l'orologio.

L'imputato - difeso dall'avvocato Mattia Floccher - è presente in aula come anche i genitori della vittima. La madre di Russo, ha accusato un malore ed è stata accompagnata all'esterno dal marito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Ugo Russo: la madre si sente male in aula

NapoliToday è in caricamento