rotate-mobile
Cronaca Torre annunziata

Tommasina, morta a 25 anni durante un intervento: 3 medici a processo

Accusati, a vario titolo, di omicidio colposo e falso. Secondo l'accusa, all'intervento di colicisti ne sarebbero seguiti altri due, uno dei quali quando la giovane era già deceduta

Sono tre i medici che andranno a processo per la morte della 25enne di Torre Annunziata, Tommasina De Laurentiis, morta durante una operazione alla colecisti nel marzo del 2013, all'ospedale Sant'Anna e Maria Santissima della Neve di Boscotrecase

I tre chirurghi sono accusati a vario titolo di omicidio colposo e falso. L'accusa di falso sarebbe relativa a una presunta manomissione della cartella clinica della 25enne, morta a seguito dell'operazione a cui sarebbero seguiti - secondo la tesi dell'accusa - almeno altri due interventi.

Uno di questi, sempre secondo le risultanze investigative, eseguito quando la ragazza era già deceduta, per provare a "cancellare" gli errori commessi durante l'intervento medico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommasina, morta a 25 anni durante un intervento: 3 medici a processo

NapoliToday è in caricamento