rotate-mobile
Cronaca Marigliano / Faibano

Insegnante morta di meningite, disinfezione in tutte le scuole di Marigliano

La decisione è stata presa dal sindaco Antonio Carpino per far fronte alla psicosi che da stamattina si è diffusa in città

Si chiamava Raffaella Angelillo e aveva 58 anni l'insegnante morta di Marigliano morta di meningite la scorsa notte. La sua vicenda ha generato allarme in città: anche il sindaco Antonio Carpino è intervenuto per tranquillizzare la psicosi che si sta generando dalle prime ore di stamane.

La donna è andata a scuola fino a martedì. Ricoverata d'urgenza, è deceduta al Cotugno nel giro di poche ore. Si sospetta meningite batterica. La scuola in cui insegnava, in località Faibano, è stata chiusa. Alunni, insegnanti e personale scolastico – ha reso noto il sindaco – sono già stati sottoposti alla profilassi del caso.

“Al momento non abbiamo ancora alcuna diagnosi ufficiale – ha spiegato Carpino – ma abbiamo comunque allertato tutti i medici e i pediatri del territorio, e chiunque ritenga di aver avuto contatti con l'insegnante può rivolgersi al proprio medico”. Pochissimi gli alunni andati stamattina a scuola nell'intera Marigliano. “C'è molto allarme – ha concluso il sindaco – per tranquillizzare tutti abbiamo disposto la disinfezione di tutte le scuole del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegnante morta di meningite, disinfezione in tutte le scuole di Marigliano

NapoliToday è in caricamento