Giuseppina Di Fraia, il ricordo a tre anni dall'atroce delitto

La cittadinanza del quartiere Pianura si stringe alla famiglia della 52enne che perse la vita il 14 febbraio del 2013, uccisa dalla furia del marito Vincenzo Carnevale

Giuseppina Di Fraia, sullo sfondo i funerali

Venne inseguita, picchiata, investita, infine cosparsa di benzina e data alle fiamme: così tre anni fa è stata uccisa a Pianura Giuseppina Di Fraia, 52 anni.

La donna si spense il 14 febbraio del 2013 dopo tre giorni di agonia. Ad ucciderla, suo marito Vincenzo Carnevale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel ricordo di quanto successo, la cittadinanza di Pianura attraverso la pagina Facebook "Pianura e dintorni" rinnova "la solidarietà alla famiglia di Pina Di Fraia e continua a stringersi forte alle due figlie per il grande vuoto che la scomparsa della cara mamma ha lasciato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento