Incidente sul lavoro in trasferta, muore un operaio napoletano: giallo sulla dinamica

Poco chiara al momento la versione dei testimoni che hanno chiamato i soccorsi, prima si è parlato di una caduta accidentale e poi di una colpo ricevuto da un macchinario

Si chiama Roberto Morelli la vittima di un incidente sul lavoro avvenuto oggi a Teramo. Il 32enne di Cercola, dipendente di una ditta di autotrasporti, stava scaricando il materiale da consegnare ad un'azienda di Teramo quando è avvenuto l'incidente mortale.

Poco chiara al momento la versione dei testimoni che hanno chiamato i soccorsi, prima si è parlato di una caduta accidentale e poi di una colpo ricevuto da un macchinario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto i carabinieri e il personale dell'Ispettorato del lavoro che hanno aperto una indagine. Sul corpo della vittima verrà disposta l'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento