Ancora un operaio napoletano morto: è Nunzio Industriale

Il 52enne è morto al Mugello, in provincia di Firenze, mentre lavorava ad un traliccio di una compagnia telefonica. E' caduto da un'altezza di quattro metri

Tre operai di origini napoletane morti in altre regioni in meno di 48 ore. L'ultimo in ordine di tempo è Nunzio Industriale, di 52 anni. È caduto da un'altezza di circa quattro metri mentre lavorava su un traliccio. L'incidente è avvenuto a San Godenzo, al Mugello in provincia di Firenze. Secondo una prima ricostruzione stava lavorando ad un traliccio di una compagnia telefonica quando ha perso l'equilibrio ed è caduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impatto gli è stato fatale. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno realizzato i primi rilievi e stanno conducendo le indagini. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente e se fossero state adottate tutte le misure di sicurezza previste per legge. L'operaio lavorava per una ditta esterna della provincia di Pistoia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

Torna su
NapoliToday è in caricamento