menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mario Paciolla

Mario Paciolla

Mario Paciolla, investigatori italiani in Colombia: proseguono le indagini

Il cooperante Onu napoletano avrebbe compiuto in questi giorni 34 anni. È morto 8 mesi fa in circostanze non ancora chiarite dalla giustizia

Ieri era il 28 marzo, e Mario Paciolla avrebbe compiuto 34 anni. Il cooperante napoletano dell'Onu però di anni ne avrà sempre 33, quelli che aveva il 15 luglio del 2020 quando il suo corpo senza vita venne trovato a San Vicente del Caguan, in Colombia, dove lavorava.

A oggi, 8 mesi dopo la tragedia, non si sa ancora come sia morto. L'ipotesi del suicidio – pure portata avanti dalle autorità colombiane – è da considerare quasi senza ombra di dubbio depistaggio, e la Procura di Roma ha aperto un'inchiesta per omicidio: Mario era preoccupato negli ultimi tempi, arrabbiato con l'Onu e col Paese in cui si trovava. Aveva acquistato un biglietto per tornare a Napoli, ai genitori aveva detto di temere per la sua incolumità.

Al momento però le indagini italiane sembrano scontrarsi – ed è una situazione inedita – con una barriera che pare esser stata innalzata dalle stesse Nazioni Unite.

Intanto nella giornata di ieri si è tenuto un incontro per ricordare il ragazzo, con l’organizzazione comunitaria #giustiziaperMarioPaciolla, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, il Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, Articolo21, Imbavagliati, con i genitori del cooperante, i legali della famiglia e gli amici di Mario in rappresentanza di #giustiziaperMarioPaciolla.

"Non si deve mai dimenticare che Mario era nel posto giusto al momento giusto – ha sottolineato Désirée Klain, direttrice artistica di 'Imbavagliati' che lo conosceva personalmente – lui era un giornalista attento a verificare le fonti e la sua scrittura era una prosa poetica, come amo definirla".

Non c'è che tenere accesi i riflettori su una vicenda di cui si parla troppo poco, e aspettare eventuali novità dall'inchiesta romana. Gli inquirenti capitolini si sono recati nei giorni scorsi in Colombia, e - pare - le indagini siano vicine ad una svolta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento