Morte Mario Barone, aperta un'inchiesta: aveva girato tre ospedali

Cameraman e videomaker, la sua prematura fine ha sconvolto il mondo dello spettacolo e della tv in città. Dopo la denuncia dei parenti la magistratura ha aperto un fascicolo sul caso

Mario Barone

Aveva soltanto 56 anni Mario Barone, il noto videomaker e cameraman partenopeo morto dopo un calvario durato diverse settimane e passato attraverso tre ospedali. La famiglia ha denunciato la vicenda alla magistratura, che indagherà sul presunto caso di malasanità.

Barone, al momento del decesso ricoverato al Cardarelli, aveva ieri sostenuto la seconda operazione in pochi giorni. Nel principale nosocomio napoletano era arrivato in condizioni già molto gravi.
Il ricovero, a Boscotrecase, risale al mese scorso. Poi il trasferimento al San Leonardo di Castellammare di Stabia. Infine, colpito da un infezione e visto l'aggravarsi del quadro clinico, è stato trasferito al Cardarelli.

Lutto nel mondo dello spettacolo, scomparso Mario Barone

Sulla salma di Barone è stata disposta l'autopsia. Vanno accertate le cause del decesso e se possa esserci qualche responsabilità per la sua prematura scomparsa.

Creatore del format AnteprimaTv, si occupava anche di teatro. Sono stati tantissimi, tra ieri e oggi, i messaggi di cordoglio lasciati da amici e colleghi sulla sua pagina Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso interrogazione in Consiglio regionale”

“Da Boscotrecase, dove subisce il primo intervento, al San Leonardo di Castellammare per poi finire, con urgenza in preda ad una infezione sopravvenuta, al Cardarelli. In una situazione clinica sempre più drammatica e che ha portato l’uomo, dopo 12 ore in rianimazione, a spirare”, è la ricostruzione della vicenda ad opera di Francesco Borrelli, consigliere regionale. “Come Verdi abbiamo deciso di presentare un’interrogazione per far luce sulle dinamiche degli eventi – va avanti Borrelli – capire le eventuali responsabilità nella fine di questa vita e dare pace, in particolar modo, ai familiari a cui siamo vicini nel dolore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento