menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Luigi Pascale: il decano dell'aeronautica aveva 93 anni

Progettista, produttore e pilota di aerei, ne costruì uno nel suo garage di casa a soli 25 anni

In molti lo chiamavano "il Professore": il progettista e pilota partenopeo Luigi Pascale si è spento all'età di 93 anni. Pascale era considerato punto di riferimento per tantissimi ingegneri aeronautici napoletani. Di recente la Sun l'aveva insignito di una laurea honoris causa in Ingegneria Aerospaziale.

La sua storia di progettista iniziò prestissimo, quando a soli 25 anni disegnò e costruì – nel garage di casa – un vero e proprio aereo. Da quel veivolo nacquero altri prototipi, fino alla vittoria del Giro di Sicilia nel '56 con il P55 Tornado. A quel punto i due fratelli aprirono una stabilimento per la produzione in serie, Partenavia.

Intanto, proseguiva la sua carriera universitaria. Laureatosi in Ingegneria meccanica alla Federico II, fu prima assistente alla ricerca con il generale Umberto Nobile, poi professore.

Nel 1986, con la crisi dell'aviazione, i fratelli Pascale fondarono Tecnam, dedicandosi a velivoli leggeri e ultraleggeri: a loro si deve il P92 (la "P" è sempre stata per "Pascale"), venduto in tutto il mondo, un vero aereo ma entro i limiti di peso degli ultraleggeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento