Ilaria muore a 25 anni, stroncata dalla meningite

Il dramma della giovane al Cotugno, dov'era ricoverata in gravi condizioni da alcune settimane. Lascia una bambina di un anno e mezzo

Ilaria Montilli

Ilaria Montilli aveva 25 anni. Il suo calvario, lungo più di un un mese, è finito ieri: la ragazza, mamma di una bambina di un anno e mezzo e napoletana trapiantata a Sant'Anastasia, è morta al Cotugno dov'era ricoverata da tempo.

La causa del decesso è delle più inquietanti: meningite. È stato un edema alla testa ad ucciderla. Inizialmente le era stata diagnosticata una semplice influenza, poi la drammatica verità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Suo padre la portò al pronto soccorso del Loreto Mare il 14 marzo scorso, spaventato dall'eccessivo pallore sul suo viso della giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento