Commozione alla fiaccolata per Guglielmo Celestino, il giovane morto in via Aniello Falcone

In tanti si sono riuniti sul luogo della tragedia

Si sono ritrovati direttamente in via Aniello Falcone, di fronte al luogo dove si è verificata la tragedia. Una fiaccolata per fare luce sulla tragedia che ha colpito il giovane. Molti i volti noti per l'impegno nel sociale come Mario Fontana, padre Massimo, Aldo De Chiara, Gennaro Esposito, il cugino di Maurizio Estate, Davide, i ragazzi dello Shekinà (centro vomerese dell'impegno cattolico), e poi alcuni amici di Guglielmo Celestino con i nervi a fior di pelle. Presenti anche alcuni abitanti della zona, rappresentati dal Comitato Aniello Falcone, tra i promotori del momento di ricordo.

Nessuno affacciato alle finestre delle belle case di via Aniello Falcone, molte con le luci accese, come se la città avesse già fagocitato la tragedia di Guglielmo e della sua famiglia. Sguardi bassi, persi, incredulità e dolore, nessuna polemica, nessuna recriminazione, soprattutto nessuna voglia di fare della tragedia di Guglielmo una passerella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento