menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciro Ascione, indagini serrate sulla morte del 16enne di Arzano

Il giovane potrebbe essere caduto dal treno su cui viaggiava sabato sera, ma qualcuno potrebbe averlo spunto

E' stato il segnale del suo cellulare a portare al ritovamento del cadavere di Ciro Ascione, nei pressi dei binari della stazione di Casoria. Del 16enne di Arzano non si avevano più notizie da sabato sera. Ore di angoscia e paura per genitori, familiari e amici, poi la tragica notizia arrivata nel tardo pomeriggio di ieri.

Ora si indaga per capire come Ciro sia morto. Le indagini sono affidate alla sezione omicidi della Squadra Mobile di Napoli.

Tra le ipotesi c'è anche quella dell'omicidio. Le ferite sul corpo del ragazzo non sono del tutto compatibili con un impatto frontale o anche laterale con un treno in corsa, quanto piuttosto con una caduta dall’alto - spiega il Corriere del Mezzogiorno - . Ciro sarebbe caduto dal finestrino del treno regionale. Qualcuno potrebbe averlo spinto, forse in un tentativo di rapina o per altri motivi.

Fondamentale sarà ricostruire le ultime ore di vita del sedicenne e le vicende personali degli ultimi giorni. Nulla sarà tralasciato e fondamentali potrebbero rivelarsi le immagini delle telecamere di sicurezza del treno.

Intanto il padre Salvatore, parlando ai microfoni di "Chi l'ha visto?", dice: "Mio figlio non si è ucciso". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento