Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Morte Carrà, Enzo Paolo Turchi distrutto dal dolore alla camera ardente: "Noi come fratelli"

I due si erano conosciuti da giovanissimi. Turchi si è lasciato andare ad un lungo pianto

La camera ardente per Raffaella Carrà è stata allestita ier nella Sala della Protomoteca del Campidoglio a Roma. In tantissimi hanno dato il loro ultimo saluto alla Regina della televisione italiana.

A colpire, tra gli altri, il lunghissimo pianto del partenopeo Enzo Paolo Turchi, suo storico partner di scena. Settantuno anni, Turchi ha definito il rapporto con la Carrà come "tra fratelli", sottolineando l'importanza senza tempo delle sue trasmissioni televisive.

I due si erano conosciuti da giovanissimi. Lei 18 anni, lui 12 o 13, fecero una strasmissione insieme proprio a Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Carrà, Enzo Paolo Turchi distrutto dal dolore alla camera ardente: "Noi come fratelli"

NapoliToday è in caricamento