rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Boscotrecase

Muore in ospedale 55enne: guerriglia nel reparto, poi la denuncia ai medici

Danni nel reparto e una decina tra medici e infermieri feriti. I familiari denunciano: "Morta per malasanità"

Momenti concitati, stamane intorno a mezzogiorno, presso l'ospedale Sant'Anna – Madonna della Neve di Boscotrecase. Dopo quattro giorni dal ricovero è morta una 55enne di Torre Annunziata, scatenando la violenta reazione di numerose persone (pare parenti e amici della donna): hanno messo a soqquadro il reparto di medicina nucleare al secondo piano del nosocomio.

La donna potrebbe essere morta per una leucemia fulminante, mentre la rabbia dei familiari deriva dal fatto che adducono invece il decesso a una vicenda di malasanità.

Numerosi i danni nelle sale, tra armadietti devastati e porte scardinate. Una decina di dipendenti dell'ospedale, aggrediti, hanno riportato ferite lievi giudicate guaribili in pochi giorni.

Sul posto è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine, riuscite non senza problemi a riportare la calma. Da parte dei carabinieri di Torre Annunziata non ci sono stati fermi, anche se non è da escludere che alcuni dei sanitari feriti possano sporgere denuncia.

Denuncia che invece è stata sporta dai familiari nei riguardi dei medici che hanno curato la 55enne: la sua salma è stata trasferita a Castellammare, a disposizione per un eventuale esame autoptico che verrà quasi certamente disposto dalla procura oplontina titolare dell'inchiesta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in ospedale 55enne: guerriglia nel reparto, poi la denuncia ai medici

NapoliToday è in caricamento