Morta la nota pasticciera Anna: aveva lottato contro la chiusura della sua pasticceria

A Meta di Sorrento, nelle ultime settimane, la signora 64enne aveva protestato contro la chiusura dei locali per 'mancato cambio di destinazione d'uso'. "Mi ritrovo cacciata come un cane". "Il suo cuore non ha retto il dolore", dicono i figli

(foto di repertorio)

Dopo settimane di proteste è morta la signora Anna Mastellone, 64 anni nota pasticciera di Meta di Sorrento. La donna, molto apprezzata in costiera, era scesa in piazza dopo la chiusura coatta della sua pasticceria, 'Da Brillante', disposto per 'mancato cambio di destinazione d'uso'. "Dopo 37 anni di lavoro mi ritrovo cacciata come un cane", recitava uno dei suoi cartelli. "Ho bisogno di vivere anche io". Un grido d'aiuto che però non ha sortito effetto.

"Dopo tanto dolore il cuore buono e generoso non ha retto più", fanno sapere i figli. I funerali si terranno domani, giovedì 28 marzo, nella Chiesa parrocchiale della Santissima Trinità, a Meta di Sorrento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento