Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Morbillo, nuovi focolai a Napoli: il piano contro le epidemie

La Fimp Napoli propone la promozione di campagne informative con finalità educative rivolte alla popolazione

Morbillo, un piano basato su cinque punti per fare in modo che l’emergenza vaccinazioni non trascini la Campania in una vera e propria crisi sanitaria. La sezione provinciale della Federazione italiana dei pediatri di famiglia (Fimp Napoli) ha inviato una allarme al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, al commissario ad acta per la Sanità Joseph Polimeni, al consigliere del presidente per la Sanità Enrico Coscioni, al sindaco De Magistris e al presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli Silvestro Scotti.

La comunicazione contiene alcuni dati del report sul rischio epidemico al quale la Campania si sta esponendo a causa del drammatico calo delle coperture vaccinali. “Per la prima volta – si legge nel documento - nel 2014 si è scesi al di sotto del 95% nelle coperture per la Polio e per l’Esavalente in tutta Italia, con dati particolarmente drammatici al 31/12/2015: in Campania 91,3% (media nazionale 93,4%). La situazione è ancora più grave per il vaccino contro Morbillo-Parotite-Rosolia (MMR). Il tasso di copertura nazionale è all’85,2%, mentre in Campania raggiungiamo appena l’80,7%”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morbillo, nuovi focolai a Napoli: il piano contro le epidemie
NapoliToday è in caricamento