rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca San Ferdinando / Salita Echia

Ripulito il Monte Echia: "Vogliamo riscoprire la nascita di Partenope"

Il presidente della Prima Municipalità ha dato disposizioni al personale Asia: "Abbiamo recuperato il belvedere, rimuovendo carcasse di auto abbandonate"

"Questa mattina con i giardinieri del Servizio Attività Tecniche della Municipalità, con il personale Asìa, e l'aiuto di alcune associazioni abbiamo provveduto alla pulizia straordinaria delle aiuole sul piazzale del Monte Echia. Molteplici i rifiuti rinvenuti e poi prelevati dall'Asìa. Stiamo pian piano recuperando anche alcuni percorsi legati alla nascita di Partenope". Così il presidente della prima Municipalità Chiaia-San Ferdinando-Posillipo, Francesco de Giovanni. 

"Da troppi anni purtroppo", spiega de Giovanni, "l'amministrazione comunale ha di fatto abbandonato il Monte Echia, rendendo un inferno uno dei luoghi più suggestivi della città. Dopo il recupero del belvedere con l'eliminazione della sosta selvaggia e la bonifica di alcune carcasse di auto abbandonate, abbiamo voluto dare un ulteriore segnale di attenzione, anche per spronare il Comune a risolvere definitivamente il problema del cantiere abbandonato per la costruzione dell'ascensore". 

"Voglio ringraziare", conclude l'esponente del parlamentino Chiaia-San Ferdinando-Posillipo, "i giardinieri, l'Asìa ed i consiglieri municipali che, insieme a me, hanno materialmente contribuito a ripulire la zona. Non ci fermeremo, andremo avanti con sempre maggiore entusiasmo, perché noi siamo uomini e donne del fare, concreti, pragmatici. A chi parla, straparla noi rispondiamo sempre e solo con i fatti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripulito il Monte Echia: "Vogliamo riscoprire la nascita di Partenope"

NapoliToday è in caricamento