Donna molestata in Circumvesuviana: “State attente”

La denuncia in un gruppo Facebook. Un uomo le ha toccato il sedere e si toccava le parti intime

Brutta avventura per una passeggera della Circumvesuviana che ha raccontato di aver subito molestie sessuali a bordo di uno dei treni della linea. La ragazza ha denunciato l'accaduto sulla pagina facebook "Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti" e si è anche rivolta ai carabinieri fornendo indicazioni sia sull'uomo - che a quanto si apprende sarebbe salito alla fermata Garibaldi e sceso a Cercola - che su quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La molestia 

Mentre salivo sul treno mi ha palpato il sedere con entrambe le mani (e si è preso anche un sonoro schiaffo), si è seduto di fronte a me e si toccava in continuazione le parti basse. Quando stava per fermarsi il treno si è alzato, si è sporto verso il finestrino come se volesse guardare qualcosa ed ha cercato di spingere la mia testa verso le sue parti intime". La ragazza ha chiesto che l'episodio fosse anche pubblicato sulla pagina Facebook per mettere in guardia le altre ragazze che percorrono quella tratta della Circumvesuviana come passeggere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento