menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Area vesuviana, misura cautelare per sindaco e consigliere comunale

Sono tra le sei persone indagate in un'inchiesta che ipotizza una presunta associazione a delinquere "finalizzata a favorire illecitamente il superamento di concorsi pubblici"

"Un'associazione per delinquere dedita alla commissione di più delitti di corruzione e finalizzata a favorire illecitamente il superamento di concorsi pubblici". È così che la guardia di finanza definisce l'accusa rivolta a 6 persone indagate nell'area Vesuviana stamane destinatarie di altrettante misure cautelari.

Si tratta del sindaco di un Comune dell'area Vesuviana, del segretario generale dello stesso Comune, di un consigliere comunale, un imprenditore, la vincitrice di un concorso pubblico per titoli ed esami e suo marito marito,

I nomi degli indagati non sono al momento stati resi noti. A notificare i provvedimenti sono stati i finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli, sotto il coordinamento della Procura di Nola. Ad applicare le misure cautelari è stato il Gip del tribunale locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento