Cronaca Porto / Piazzale Stazione Marittima

Ministro della Salute a Napoli: presidio di #StopBiocidio alla Stazione Marittima

Il 28 giugno 2013 il ministro Lorenzin con il governatore Caldoro visiterà ospedali e parteciperà ad un convegno. Gli attivisti: appuntamento alle 16 per denunciare 'l'emergenza sanitaria dovuta all'inquinamento'

#Stop Biocidio

Arriverà domani, 28 giugno 2013  in città il ministro della Salute del governo Letta, Beatrice Lorenzin.

Il Ministro, insieme al governatore della Regione Campania Stefano Caldoro, si recherà in visita presso alcune strutture ospedaliere per poi prendere parte ad un convegno che si terrà alla stazione marittima.  E proprio alla stazione marittima gli attivisti della Campagna #Stop Biocidio  (una rete di comitati, medici e giornalisti) promuovono un presidio per denunciare 'lo stato di emergenza sanitaria dovuta all'inquinamento di cui sono vittime i cittadini campani".

"Il governatore Caldoro nelle ultime settimane si è vantato di come i tagli imposti dalla sua amministrazione abbiamo prodotto dei “grandi risparmi” per la spesa pubblica - scrivono gli attivisti della rete Commons in una nota su facebook -. Questi risparmi sono in realtà la chiusura di ospedali, pronto soccorso, poliambulatori, che hanno privato i cittadini campani dell'assistenza sanitaria. Questi “risparmi” come li chiama Caldoro sono fatti sulla pelle dei cittadini campani che stanno vivendo una vera e propria emergenza sanitaria. I dati sulle mortalità per tumore sono ormai sotto gli occhi di tutti ed il nesso tra avvelenamento del territorio frutto dello smaltimento illegale dei rifiuti speciali, dei roghi dirifiuti, dell'avvelenamento delle falde acquifere, della terra edella catena alimentare con l'aumento dei tumori è una verità difficile da contestare anche per i più scettici".

"In Campania è in atto un biocidio - si legge ancora -. Nella nostra regione bisognerebbe proclamare lo stato di calamità, altro che tagli!"

"Rispondiamo all'appello dell'Unione Sindacale di Base che ha convocato un presidio presso la Stazione Marittima per venerdì 28 giugno alle ore 16:30, un presidio per sapere dal Ministro Lorenzin come il governo Letta intende affrontare lo stato di emergenza sanitaria dovuta all'inquinamento di cui sono vittime i cittadini campani. Per gridare al governatore Caldoro che non abbiamo bisogno di tagli ma di un potenziamento del servizio sanatario pubblico in un regione ci si ammala troppo di tumore. Non possiamo più tollerare le ipocrisie e le falsità mediatiche delle istituzioni" concludono gli attivisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministro della Salute a Napoli: presidio di #StopBiocidio alla Stazione Marittima

NapoliToday è in caricamento