Minacciano imprenditore per estorcergli denaro, arrestati

Il tentativo di estorsione è avvenuto ad Ischia. I due, messi in manette dai carabinieri, avevano minacciato l'uomo di rendere noti alcune sue vicissitudini private se non gli avesse consegnato l3mila euro

Carabinieri

A Ischia i carabinieri hanno arrestato per estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, un 32enne ed un 39enne del luogo.
I militari sono stati allertati da un imprenditore, che denunciava di aver trovato sul parabrezza della sua auto un biglietto che lo minacciava di rendere pubblici fatti privati pretendendo 3mila euro in contanti in cambio del silenzio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due complici sono stati sorpresi a bordo di un'autovettura subito dopo aver preso la busta contenente il denaro dell'estorsione, che il biglietto voleva l'imprenditore lasciasse sotto la propria macchina.
Inutile la fuga – con tanto di speronamento della moto dei carabinieri – dei malviventi. Ferite molto lievi per i militari. I due invece sono stati bloccati e condotti a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento