Minacciava la moglie con un'ascia: 72enne in manette

I carabinieri sono intervenuti giusto in tempo. I maltrattamenti andavano avanti da anni

Sono arrivati giusto in tempo e sono riusciti a togliergli l'ascia da mano. I carabinieri della Radiomobile di Napoli hanno arrestato un 72enne di Secondigliano con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. I militari hanno fermato l'uomo mentre stava aggredendo la moglie e l'aveva appena minacciata con un'ascia.

Così gli hanno tolto l'arma dalle mani e gli hanno stretto le manette ai polsi. La donna è stata portata in ospedale per essere visitata e lì ha raccontato che non si trattava del primo episodio di violenza subito ma che le angherie del marito duravano da anni. Per l'uomo sono stati disposti gli arresti domiciliari a casa di alcuni familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento