rotate-mobile
Cronaca Pozzuoli

Minaccia di dare fuoco all'ex fidanzata con una tanica di tre litri di benzina

E' stato trovato in possesso anche di un bastone di 45 centimetri

Ieri notte gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti per una persona violenta che si era presentata sotto casa della ex fidanzata colpendo a calci e pugni il portone dell'abitazione e danneggiando alcune auto parcheggiate tra cui quella della donna.

L'uomo, che nel frattempo si era allontanato, è ritornato sul posto proprio quando i poliziotti stavano ascoltando la giovane ex compagna e, sceso dall'auto con una latta di liquido infiammabile, ha iniziato a minacciare di morte i presenti per poi allontanarsi nuovamente. I poliziotti lo hanno inseguito per le vie cittadine fino a quando l'auto in fuga ha impattato contro un marciapiedi. L'aggressore, che ha continuato a minacciare la ex compagna ed i poliziotti, è stato bloccato con difficoltà ed è stato trovato in possesso di un bastone di 45 cm, una tanica con 3 litri di benzina e 2 grammi circa di hashish e marijuana.

Il 30enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, tentate lesioni e danneggiamento aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di dare fuoco all'ex fidanzata con una tanica di tre litri di benzina

NapoliToday è in caricamento