rotate-mobile
Cronaca

Ruba due caricabatterie, poi minaccia i poliziotti con una siringa insanguinata

Il fatto è accaduto nella Stazione Centrale di Napoli

Nel corso di controlli presso la Stazione Centrale di Napoli, i poliziotti hanno notato un uomo armeggiare nei pressi degli espositori di apparecchi elettronici. Insospettiti dal suo atteggiamento, lo hanno tenuto d’occhio e dopo qualche istante lo hanno visto rubare due caricabatterie portatili, del valore di 60 euro, nascosti poi in uno zaino.

Ignaro di essere osservato, il ladro è uscito velocemente dal negozio, ma gli agenti lo hanno immediatamente bloccato. Vistosi scoperto, l’uomo ha inscenato una violenta reazione e, nel tentativo di divincolarsi e di sottrarsi all’arresto, ha iniziato a spingere, tirare calci, spintonare ed insultare i poliziotti, arrivando a minacciarli con una siringa sporca di sangue. Gli agenti sono riusciti comunque a disarmarlo e a condurlo in ufficio senza che nessuno si facesse male.

L'uomo, classe 1986, pluripregiudicato della provincia di Salerno, è stato arrestato per rapina impropria e sarà giudicato con rito direttissimo nella giornata di oggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba due caricabatterie, poi minaccia i poliziotti con una siringa insanguinata

NapoliToday è in caricamento