rotate-mobile
La polemica

Migranti, De Luca contro il governo: “Esposti alla delinquenza organizzata”

Il presidente della Regione critico sull'abolizione della protezione speciale

"In relazione alla nomina del​commissario straordinario per l'immigrazione, la Regione Campania non ha espresso, diversamente da quanto può apparire dalle cronache di stampa, nessuna posizione di contrapposizione ideologica o pregiudiziale​. ​La Campania esprime il proprio dissenso nel merito di misure​, come l'eliminazione della ​'protezione speciale​', che possono aggravare i problemi, lasciando abbandonati a se stessi nei quartieri e nelle città, persone che in concreto non si riescono a rimpatriare, e che rimangono esposte al richiamo della delinquenza organizzata​".

Così in una nota il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "La Campania ​- aggiunge De Luca - ​è critica anche rispetto ai tempi affrettati assunti per discutere con serietà di vicende così delicate. Siamo pronti a una discussione di merito con il Governo e con il commissario nominato, ​prefetto Valerio Valenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, De Luca contro il governo: “Esposti alla delinquenza organizzata”

NapoliToday è in caricamento