rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il dramma

La Sea Eye 4 diretta a Napoli: a bordo due migranti morti

La nave doveva prima sbarcare a Pesaro

È diretta a Napoli la Sea-eye 4, con a bordo 109 migranti, dopo che ieri era stata annullata l'asegnazione del porto di Pesaro. Il tracciato di Vesselfinder indica la nuova rotta dell'imbarcazione, protagonista tra la notte di giovedì e venerdì scorsi di due drammatici soccorsi nel Mediterraneo centrale: due persone sono morte poco prima che la nave giungesse sui luoghi dei naufragi. Ieri era stato assegnato il porto marchigiano.

"Eravamo e rimaniamo pronti per una accoglienza seria e diffusa. Spero che abbiano deciso di far attraccare la nave in un porto piu' vicino e sicuro", aveva detto il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, annunciando la decisione del ministero degli Interni di annullare l'approdo a Pesaro. "È disumano tenere in nave bambini e persone in condizioni psico-sociosanitarie precarie per tanti giorni e migliaia di chilometri - aveva aggiunto Ricci -. L'approdo in porti lontani è irrazionale". "La nave della ong tedesca - spiega Sergio Scandura di Radio Radicale - non ha cella frigorifera. Il comandante ha chiesto di poter sbarcare in un porto vicino della Sicilia salme e familiari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sea Eye 4 diretta a Napoli: a bordo due migranti morti

NapoliToday è in caricamento