Un minuto di silenzio per Michele Liguori, il vigile eroe della Terra dei Fuochi

Si è aperta così l'odierna seduta Consiliare di Napoli, con una commemorazione per il Tenente di Acerra simbolo della lotta all'Ecomafia, stroncato dal cancro pochi giorni fa

Michele Liguori

Silenzio e commozione, all'apertura dell'odierno Consiglio comunale, in ricordo del vigile eroe della Terra dei Fuochi, Michele Liguori, stroncato pochi giorni fa dal cancro dopo una vita spesa a difendere un territorio martoriato dall'Ecomafia.

L’Aula ha ascoltato il consigliere Andrea Santoro che ha commemorato il Tenente Liguori, l’unico agente del nucleo ambientale del Comune di Acerra, i cui funerali sono stati celebrati lo scorso 20 gennaio. Il consigliere Santoro ha ricordato l’instancabile attività di Liguori nella lotta alle discariche abusive e ai roghi tossici, una attività che, per colpa della diossina, lo ha fatto ammalare di tumore e morire in meno di un anno, in una regione che ancora non ha un Registro dei Tumori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santoro ha evocato, attraverso i ricordi della moglie Maria che gli è stata sempre vicina, episodi drammatici (come il ritorno a casa con le suole delle scarpe in decomposizione o la improvvisa perdita della voce dopo le visite alle discariche abusive) e l’amarezza degli ultimi tempi, dovuta al mancato esito delle inchieste che aveva contribuito ad avviare e all’isolamento che troppo spesso circonda chi, in queste terre, combatte e si rifiuta di voltare la faccia dall’altra parte. Con le parole del Vescovo di Acerra al funerale, Santoro ha parlato di Liguori come di un “moderno nuovo angelo” dei nostri tempi che le istituzioni hanno il dovere di ricordare per spronare i giovani a reagire. Al discorso di Santoro, è seguito un minuto di commosso silenzio dell’Aula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento