menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Izzo non paga una multa di 38 euro e viene denunciato

Michele Izzo, segretario particolare di Cosentino, non vuole pagare una multa di 38 euro. Mente ai carabinieri e viene denunciato per false dichiarazioni

Denuncia per false dichiarazioni: è stata questa la punizione che è toccata a Michele Izzo, segretario particolare dell'ex sottosegretario all'economia e coordinatore del Pdl in Campania Nicola Cosentino.

Oltre il coinvolgimento nell'inchiesta P3 e dell'eolico in Sardegna, alla lista di buone azioni ora Michele Izzo aggiunge anche una denuncia, ricevuta perchè voleva farsi togliere una multa di 38 euro per aver parcheggiato in un posto riservato ai carabinieri a San Felice Circeo. Vedendosi i vigili arrivare, si è inventato che era l'auto di servizio e che era lì per motivi istituzionali. Nessuno lo ha creduto e così nel pieno della foga Izzo ha anche minacciato una interrogazione parlamentare, se la multa non fosse stata annullata.

Insomma con questo gesto, Izzo di certo non aiuta l'amico Cosentino, che per ora forse non nuota in buone acque.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento