Mezzo chilo di marijuana nell'armadio: nei guai un incensurato

A tradire il 22enne, il suo atteggiamento a un posto di blocco a Boscoreale

I carabinieri della stazione di Boscoreale hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un 22enne incensurato di Scafati. Percorreva via Marchesa a bordo della sua utilitaria quando ha incrociato una pattuglia dei carabinieri. Per evitare il controllo, il 22enne ha fermato il veicolo e in retromarcia ha provato ad allontanarsi senza dare nell’occhio. La manovra non è sfuggita ai militari che, dopo un breve inseguimento, l’hanno raggiunto e identificato.

A preoccupare il 22enne e a spingerlo a tentare la fuga il contenuto del suo borsello: 50 grammi di marijuana suddivisi in dosi, 1 grammo di cocaina e 515,00 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento illecito. Ritenendo che potesse detenere altra droga i carabinieri hanno raggiunto e poi perquisito anche la sua abitazione. In un armadio, nascosta tra abiti e vecchie scarpe, hanno così rinvenuto una scatola di cartone sigillato. Al suo interno tre buste di plastica contenenti complessivamente 444 grammi di marijuana, tre bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento. Arrestato, il 22enne è stato tradotto al tribunale di Napoli per essere giudicato con rito direttissimo.
Sentite le parti, il giudice ha sottoposto il giovane alla misura degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Allarme coronavirus, Verdoliva: "Dovesse arrivare qui lo affronteremmo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento