Da Napoli ad Afragola in metropolitana, l'opera da 1.6 miliardi euro

Piazza Cavour a Napoli e Afragola i due capolinea, con 11 tappe intermedie. Quattro i comuni coinvolti

Collegare il centro di Napoli con la stazione alta velocità di Afragola e con tutta l'area di Napoli nord. Il progetto Lan (Linea Afragola-Napoli) prevede tredici chilometri di linea con 13 stazioni. A fine 2021 le prime gare, da finanziare con i fondi europei del programma 2021-2027 per un'opera da 1,6 miliardi di euro.

Progetto

Impegnate nel progetto un consorzio di imprese con capofila la spagnola Idom (con esperienze in Arabia Saudita, America Latina e Danimarca tra le altre) e primo pilastro per la parte ingegneristica la napoletana Tecnosistem che ha già curato la realizzazione di molte stazioni della linea 1. "Siamo arrivati a concludere la prima parte - ha detto il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone - di un progetto di cui si parla da anni. Ora partiamo con l'iter burocratico-istituzionale convocando la Conferenza dei Servizi. A fine 2021 potremmo partire con il primo lotto di gare". Il tracciato scelto dovrebbe essere quello con meno possibilità di incontrare siti archeologici che rallenterebbero i lavori. I treni partirebbero da Piazza Cavour a Napoli in direzione Afragola e viceversa, con undici fermate (con queattro comuni interessati Casalnuovo e Casoria, oltre a Napoli e Afragola) tra i due capolinea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Immaginiamo 7500 passeggeri nell'ora di punta - spiega l'ingegner Francesco Sepe di Tecnosistem - che diventano 150 mila al giorno, 42 milioni in un anno. I convogli - da 55 metri l'uno - saranno completamente automatizzati e non avranno bisogno di conducente. "Un progetto strategico di grandissimo respiro - commenta Vincenzo De Luca - veramente ambizioso, in un'area densamente popolata e congestionata. Abbiamo cercato di impostare il lavoro in maniera rigorosa per non doverci fermare per strada riducendo al minimo i rischi di impatto ambientale. Cercheremo - ha sottolineato De Luca - di evitare di fare il bis di quanto fatto con la stazione AV di Afragola, splendida dal punto vista architettonico, utile da quello trasporti, ma separata dalla rete circostante". Un'opera che per la sua complessità richiederà più fonti di spesa: "Serviranno i fondi Ue del nuovo ciclo 2021-27 ma anche fondi regionali, fondi Cipe e fondi statali. Abbiamo già investito 6 milioni di euro per una progettazione di qualità. Più cresce la qualità delle opere - ha concluso De Luca - più cresce anche lo spirito civico delle persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento