De Magistris sulla metro 1: “Con i nuovi treni saremo secondi solo al Giappone”

I convogli avranno tutti i confort: aria condizionata, aria calda, wi-fi, aiuti per i disabili

“Sono stato nei Paesi Baschi per vedere i treni della linea 1 che stanno per arrivare. Il primo arriverà a febbraio, cercando di avere, per settembre, la messa in funzione per i cittadini. Sono 19 nuovi treni, ma ne arriveranno altri cinque. Avranno tutti i confort: aria condizionata, aria calda, wi-fi, aiuti per i disabili. Saremo secondi solo al Giappone”. Sono dichiarazioni impegnative quelle rilasciate dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ai microfoni di Radio Crc. Riguardano i trasporti a Napoli e in particolare la linea 1 della metropolitana a cui sono destinati nuovi treni tra il 2020 e il 2021. Il sindaco ha poi parlato anche dei lavori di riqualificazione di varie aree della città. 

I lavori in città

“I programmi nell’area di Capodichino ci sono ancora, ma i tempi si sono inevitabilmente allungati. Si è già fatta la gara, mancano solamente i fondi. Gennaio 2020 sarà il mese in cui inizieremo i lavori. Ci saranno novità importanti con l’arrivo del nuovo anno. Eviteremo di aprire cantieri strategici vicino Natale. Posso rassicurare tutti che tutte le strade maggiormente dissestate, negli anni 20-21, verranno riparate. Vogliamo finalmente comprendere che il senso di civiltà deve appartenere quasi a tutti per fare un salto di qualità? Si è fatto tanto per questa città in questi anni, cerchiamo un po’ tutti di renderci conto che dobbiamo metterci il massimo. Corso Umberto è una delle aree in cui esistono i miglior progetti di riqualificazione. Io faccio il sindaco h24, se facesse le stesse domande a qualche altro sindaco non saprebbe tutte queste cose sulla città che amministra”.

I rifiuti

Infine il primo cittadino si è soffermato sulla situazione rifiuti e pulizia delle strade: “Sono insoddisfatto; ho messo in campo delle azioni finalizzate al miglioramento. Tra qualche ora il termovalorizzatore riprenderà la sua funzione e nessuno si è accorto delle difficoltà avute, nonostante quello che dicessero i giornali. Possiamo fare di più, ma abbiamo bisogno anche della collaborazione dei cittadini. Stiamo facendo tantissime multe e abbiamo scoperto cose davvero squallide”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento