Metro linea 1, si cerca di ripristinare il servizio per il 15 gennaio: liberati i binari

Anm che si è attivata per liberare i binari nella stazione di Piscinola per poter riprendere il sevizio

Sono gravi ripercussioni sul trasporto pubblico napoletano dopo l'incidente che ha visto coinvolti tre treni della linea 1 della metropolitana. Il servizio è stato sospeso per tutta la giornata del 14 gennaio. 

 La magistratura ha autorizzato l'Azienda napoletana mobilità a liberare i binari dove, questa mattina, è avvenuto l'incidente della Linea 1 della metropolitana. Così, in una nota, l'Anm che "si è già attivata per liberare i binari nella stazione di Piscinola per poter riprendere il sevizio". Per le indagini sono state poste sotto sequestro le quattro unità di trazione che compongono i due treni. "Al momento, senza queste e con il terzo treno danneggiato, i convogli a disposizione per il servizio sarebbero sei", informa l'azienda di trasporti cittadina. Anm sta mettendo in campo "tutte le azioni necessarie a far ripartire al più presto la circolazione, pur se con qualche limitazione legata al numero dei treni e alle condizioni dello snodo di Piscinola", conclude la nota.

Percorsi alternativi alla metro

Da MARANO per il CENTRO e viceversa: da Marano (corso Europa) linea bus 162 fino al Frullone da dove è possibile utilizzare la linea bus 168 per piazza Dante oppure sempre da Marano la linea bus 165 fino al Cardarelli e utilizzare la linea 604.

➡️da PISCINOLA al CARDARELLI: linea C67 fino al tondo di Capodimonte, da dove è possibile utilizzare la linea bus 604 fino a Cardarelli.

➡️Da PISCINOLA per COLLI AMINEI: R5 fino a Carlo IIII ed interscambiare con 147 o 184 o 182 o 201 fino al Museo ed utilizzare la linea 604.

➡️DA PISCINOLA per VOMERO: R5 fino a Garibaldi, lì metro L2 fino a Montesanto e funicolare Montesanto; oppure R5 fino a Carlo IIII ed interscambiare con 147 o 184 o 182 o 201 fino al Museo ed utilizzare la linea 604 oppure la linea bus 178 in piazza TAFURI fino al Museo ed utilizzare la linea 139

➡️Da GARIBALDI al VOMERO: R2 fino a piazza Trieste e Trento e la funicolare Centrale a piazzetta Augusteo oppure metro L2 da Garibaldi fino a Montesanto e da lì utilizzare la Funicolare Montesanto oppure la linea 139 da piazza Dante

➡️Da GARIBALDI al CARDARELLI/ POLICLINICO: metro linea 2 fino a Cavour, recarsi alla fermata di via Costantinopoli e utilizzare le linee bus 139 e 604 OPPURE R5 fino a Carlo IIII ed interscambiare con 147 o 184 o 182 o 201 fino al Museo ed utilizzare la linea 604

➡️Da FUORIGROTTA al POLICLINICO 181 fino a via Scarlatti, raggiungere piazza Medaglie D'Oro e li utilizzare la C44 o 139

➡️Dal POLICLINICO a GARIBALDI 604 fino a Museo e servirsi della metro linea 2

➡️Dal VOMERO per CHIAIANO: C44 da via Niutta fino al Cardarelli e lì la 165 fino a Chiaiano.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento