menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato del lavoro: Napoli al 97esimo posto

Le province del sud Italia rappresentano il fanalino di coda. Al primo posto Bologna, al secondo Milano

La ricerca Cnocdl sui dati del 2016 vede ancora il Sud come fanalino di coda sulla questione lavoro. In particolare, il rapporto che tiene conto di criteri di efficienza e innovazione nel mondo del lavoro, mette a confronto le province italiane valutando soprattutto la competitività occupazionale. Anche quest'anno le province dell'Italia meridionale rappresentano il fondo della classifica.

Le cinque province peggiori come indici sono quelle di Barletta-Andria-Trani, Foggia, Taranto, Lecce e Brindisi. In fondo alla classifica anche tutte le province calabresi mentre come capoluoghi ci sono Napoli al 97esimo posto e Palermo al 100esimo. Al primo posto invece troviamo Bologna che sorpassa Milano che si era imposta nel 2015 e che risulta seconda anche se con i migliori valori occupazionali per i lavori fortemente specializzati. La regione con maggiori presenze nei primi venti posti è la Lombardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento