menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccisa per errore in una sparatoria di camorra: intitolata a Mena l'aula consiliare

Mena Lombardo è stata uccisa a Giugliano 37 anni fa

Finì suo malgrado nel mezzo di una sparatoria tra due uomini della camorra e uno dei malviventi la prese per farsi scudo. Venne uccisa così il 17 dicembre del 1980 a colpi di pistola, nel centro storico di Giugliano, in via Monte Sion, Mena Morlando, una maestra appena 25enne. 

A distanza di 37 anni da quel terribile evento a Mena Morlando è stata intitolata l'aula consiliare del Comune a nord di Napoli. Alla cerimonia hanno preso parte il prefetto di Napoli, Carmela Pagano; il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone; i rappresentanti delle forze dell'ordine; il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello; il presidente del Consiglio comunale, Luigi Sequino e i fratelli di Mena.

Alcuni bambini delle scuole elementari hanno scritto una lettera commovente per ricordarla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento