rotate-mobile
Cronaca

Melanoma, casi in aumento: un fumetto per sensibilizzare alla prevenzione

Il tumore della pelle è sempre più diffuso tra i giovani tra i 15 e i 39 anni. L'iniziativa di Fondazione Melanoma e Scuola Italiana di Comix

Dai meno di 6mila, nel 2004, a 11mila previsti nel 2014: i casi di melanoma continuano ad aumentare. Tra i più colpiti gli under 40, che coprono il 20 percento del totale. Proprio per sensibilizzare i ragazzi sull'importanza della prevenzione, la Fondazione Melanoma e la Scuola Italiana di Comix hanno realizzato una nuova edizione del fumetto dark “Le avventure di Neo”, che verrà distribuito fra settembre e ottobre nelle scuole superiori del Sud Italia.

“Vogliamo utilizzare nuovi linguaggi per raggiungere tutti i cittadini - spiega il professor Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma - Dopo l'estate diventa ancora più importante controllare i nei. Il melanoma è la seconda più comune diagnosi di tumore nelle donne under 40, e la terza negli uomini in questa fascia di età”. Ascierto sottolinea anche che “le scottature solari gravi, in età infantile e durante l'adolescenza, triplicano il rischio di melanoma in età adulta”.

Le campagne di sensibilizzazione sono volte proprio a fare in modo che la patologia possa essere individuata – succede in sette casi su dieci – nella sua fase iniziale. “In autunno registriamo un aumento delle visite nei nostri ambulatori – prosegue il professor Ascierto – Il cambiamento nella forma, dimensione o colore di un neo rappresenta un segnale d'allarme da non sottovalutare”.

Nel fumetto ideato dalla Scuola Italiana di Comix sono illustrate da un lato la storia (vera) di Giacomo, un ragazzo a cui è stata diagnosticata la malattia, dall'altro, le avventure di Neo e Melanì all'interno del corpo di Giacomo, trasformato nell'immaginaria "Derma City". Lì, l'investigatore T indaga per sconfiggere i colpevoli, i geni Braf e Mek. Una riproposizione delle vere cure per il Melanoma: “Abbiamo a disposizione diverse strategie per condurre la guerra a questo tipo di tumore – conclude il medico – che spaziano dalle tecnologie per la diagnosi al perfezionamento delle tecniche chirurgiche, fino allo sviluppo della ricerca farmacologica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melanoma, casi in aumento: un fumetto per sensibilizzare alla prevenzione

NapoliToday è in caricamento