menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medico trovato morto in albergo: eseguita l'autopsia

Il 51enne venne trovato morto in un appartamento a Chiaia

Sarà l’autopsia effettuata ieri a chiarire le cause della morte del medico F.L. trovato senza vita in un albergo nel quartiere di Chiaia a Napoli. Il corpo del professionista di 51 anni era stato scoperto dalla cameriera del piano che aveva aperto la stanza per sincerarsi delle condizioni di salute dell’uomo dopo che la moglie aveva chiamato in albergo perché preoccupata di non avere notizie del marito.

A quanto si è appreso il medico, che viveva con la moglie e i figli in una stanza nello stesso quartiere dell’albergo, aveva deciso di riservare una stanza nell’hotel perché non si sentiva bene e non voleva disturbare i figli. Le risultanze dell’autopsia chiariranno cosa è accaduto al professionista. Al momento restano interrogativi senza risposta dal momento che la camera non era a soqquadro, la stanza pare fosse chiusa dall’interno e sul corpo dell’uomo non sarebbero stati riscontrati dall’esterno segni di violenza. Pare che il 51enne avesse con sé solo uno zaino con pochi effetti personali, giusto quelli utili per passare la notte in albergo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento