rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Il presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli: “Serve lockdown. Sanità al collasso”

“È l'unico modo di ridurre del 50% l'andamento dell'epidemia” dice Silvestro Scotti

"Sono d'accordo con l'appello dei medici al lockdown totale dell'Italia. Non rischiamo il collasso del sistema sanitario, purtroppo siamo già ora al collasso". È quanto dichiara alla Dire il presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli, Silvestro Scotti. Il numero uno dell'Omceo punta il dito contro la scarsa presenza di personale medico e rimprovera la Regione di non aver potenziato la medicina territoriale. Scotti denuncia anche il fatto che le Usca, in Campania, non sono state messe in connessione con la medicina di famiglia, diventando un soggetto gestito dal distretto o dal dipartimento di prevenzione.

"Non si vede una luce fuori dal tunnel - aggiunge - la situazione peggiora e l'unico modo di ridurre del 50% l'andamento dell'epidemia nelle prossime due settimane è quello di una chiusura totale, ma non si capisce perché non ci si decida ad attuarla. La curva dei contagi continua in una crescita esponenziale che potrebbe superare la capacità di resistenza degli ospedali e dei medici. D'altronde - si chiede Scotti in conclusione - cosa potevamo aspettarci? Sono anni che si denuncia il fatto che le risorse del personale sanitario sono insufficienti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli: “Serve lockdown. Sanità al collasso”

NapoliToday è in caricamento