menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
McDonald’s

McDonald’s

McDonald’s, scioperano i lavoratori: "Rischiamo di essere trasferiti"

Sabato 23 marzo 2013 sit-in nei punti di Piazza Municipio, Afragola Drive ed Afragola "Le Porte di Napoli" contro l'azienda Napoli Futura. "Contratti part-time con stipendi da fame, molte madri lavoratrici"

Sabato 23 marzo niente patatine e hamburger dalle dieci del mattino fino alla mezzanotte nelle Mc Donald's di piazza Municipio a Napoli, Mc Drive di Afragola e nei locali afragolesi del centro commerciale Le Porte di Napoli. Il motivo è la protesta contro l’azienda Napoli Futura, la società partecipata del pacchetto azionario Mc Donald’s che gestisce i dipendenti campani dell fast food.

Secondo i rappresentanti sindacali, l'azienda potrebbe operare trasferimenti non previsti e non concordati con spostamenti in tutta la regione Campania. Come ha spiegato al Mattino Rino Strazzullo, segretario generale della Uiltucs: "Gli accordi e i contratti, una volta sottoscritti, devono essere rispettati nella loro interezza e non solo per le parti che si ritengono più convenienti. I lavoratori hanno un contratto part-time con stipendi da fame, in molti casi ci sono madri lavoratrici che con trasferimenti selvaggi andrebbero a subire pericolosi squilibri tra tempi di vita e di lavoro, condizione che metterebbe sicuramente a rischio il loro posto di lavoro".


Obiettivo dello stato di agitazione, dunque, è chiedere alla casa madre di intervenire e assumersi le proprie responsabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento