menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi-concorso: la Iervolino chiede le scuse di Amalfitano

Il sindaco Rosa Russo Iervolino esorta il presidente del Formez, Amalfitano, a chiedere scusa al Consiglio Comunale di Napoli per alcune affermazioni fatte in precedenza

Il maxi-concorso al Comune di Napoli, torna a far parlare di sé. Questa volta ad intervenire è il sindaco della città Rosa Russo Iervolino. Dopo l'alta tensione che si era creata a causa di alcune denunce dei partecipanti, che dichiaravano la presenza di irregolarità, questa volta è toccato al presidente del Formez Amalfitano.

Si rivolge a questo, il sindaco di Napoli che lo esorta a chiedere scusa al Consiglio comunale e ai consiglieri che hanno avanzato riserve sullo svolgimento del maxi-concorso. "Non é assolutamente possibile - afferma la Iervolino - rivolgersi ai componenti del massimo organo democratico cittadino affermando che dicano 'soltanto stupidaggini e falsita".

Il sindaco afferma di non avere alcun dubbio sul comportamento di Amalfitano, ma ritiene che sia doveroso avere l'umiltà di ascoltare le critiche e di rispondere nel merito e con correttezza. "La Giunta comunale di Napoli - continua la Iervolino - ha affidato il concorso alla presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Commissione Interministeriale, al ministro per la Pubblica Amministrazione, e quindi al Formez, per una scelta di assoluta trasparenza e di massima serenità".

"Proprio per questo - conclude - mi auguro che questo episodio si chiuda al più presto". La Iervolino sembra molto fiduciosa, anche perché come lei stessa ha affermato, "non chiedere scusa al Consiglio comunale sarebbe una grande occasione perduta per il Formez".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento