rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Cannes, la Napoli di Matteo Garrone vince il "Grand Prix"

La giuria presieduta da Nanni Moretti ha assegnato a "Reality" lo stesso premio vinto quattro anni fa dal regista per Gomorra. "Il cinema è arte collettiva, condivido la gioia con il cast, i tecnici, i produttori"

Matteo Garrone rivince a Cannes. Per il regista, quattro anni dopo 'Gomorra', il secondo premio più prestigioso, il Gran Prix con "Reality". Visibilmente commosso, Garrone ha ringraziato "tutto lo staff, gli attori e il produttore e la giuria", guidata da Nanni Moretti. Proprio il presidente della Giuria, suo primo estimatore, sembra aver avuto il merito di ribaltare i pronostici dei bookmaker che davano Garrone fuori dai giochi per i premi. Prodotto dallo stesso Garrone (Archimede) con Fandango e Rai Cinema, "Reality" sarà in sala dal 28 settembre.


LA STORIA - Luciano è un pescivendolo di Napoli, famiglia numerosa, moglie e tre figli, ha grande comunicativa e ad un matrimonio fa la conoscenza con un ex del Grande Fratello, tale Enzo. Da lì, sollecitato dai figli, parte all'inseguimento di un sogno di notorietà e di svolta sociale, che lo porterà alla delusione e alla follia cercando invano di partecipare al reality.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannes, la Napoli di Matteo Garrone vince il "Grand Prix"

NapoliToday è in caricamento