rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Giovanni a Teduccio

A Napoli il primo matrimonio tra trans: "Il sogno è diventato realtà"

Un lieto evento che vedrà la presenza di una madrina d'eccezione

Tutto pronto per il primo matrimonio trans d'Italia. Domani mercoledì 24 novembre coroneranno il loro sogno d’amore e pronunceranno il loro fatidico sì negli uffici del Comune di San Giovanni a Teduccio, in via Domenico Atripaldi, Samanta e Tommy. La sposa è una trans che ha debuttato tantissimi anni fa, nel 1990, nel famosissimo gruppo musicale, Le Coccinelle che ha preso anche parte, al Teatro Cilea con l’attrice Stefania Zambrano, alla commedia Anime fragili.

Per questa ricorrenza così importante ho chiesto all’organizzatrice di Miss Trans Europa, la vulcanica Stefania Zambrano, e alla fondatrice dell’associazione Trans Napoli, Loredana Rossi, di farmi da madrine, entrambe, con un grande sorriso, hanno accettato subito, senza pensarci su, sono fiera e orgogliosa di averle come testimoni al mio matrimonio”, ha detto Samanta.

Mi fa molto piacere essere la madrina di questa coppia trans, si sposano un FTM e un MTF, da qui si capisce che l’amore è universale, non ha categorie, ha diverse sfaccettature, l’amore è un misto di emozioni e di sensazioni che questi sposi stanno provando e che anche noi invitati e testimoni stiamo vivendo con partecipazione e affetto", dichiara Stefania Zambrano.

"Il sogno è diventato realtà, voglio ricordare che quest’anno avremmo dovuto festeggiare il Ddl Zan, ma il decreto legge è stato affossato da alcune forze politiche retrograde, che abbiamo nel nostro Paese, è stato vergognoso vedere tanti senatori che applaudivano per quello che avevano fatto, cioè bocciare il progresso, oggi applaudiamo noi, perché non ci fermiamo davanti a nessuno”, ha concluso.

trans-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Napoli il primo matrimonio tra trans: "Il sogno è diventato realtà"

NapoliToday è in caricamento